CONTROLLO PORTATE IN EMISSIONE


Centinaia di installazioni sul territorio italiano hanno oramai dimostrato come la migliore tecnologia nei contesti di controllo delle portate in emissione dagli impianti industriali è senza dubbio quella termica. Questi strumenti sono prodotti dalla statunitense KURZ, che ha per prima sviluppato questa tecnica di misura a partire dagli anni ’70. I termici misurano direttamente la portata in massa a partire da zero fino a velocità elevatissime e con dinamiche di risposta molto rapide. Non soffrono le polveri in sospensione o le condizioni particolarmente critiche di umidità o temperature estreme. I termici KURZ sono installabili ad inserzione mediante un semplice foro su condotte e camini di qualsiasi forma e dimensione, garantiscono precisione ed efficienza con una manutenzione virtualmente nulla per numerosi anni.

In particolare il misuratore K-BAR2000B, certificato QAL1 dal TUV, è adattabile a qualsiasi dimensione di camino e profilo di flusso, fino anche a 500°C con misura della portata direttamente in massa (quindi automaticamente compensata per variazioni di pressione e temperatura). Il suo design robusto resiste alle forti sollecitazioni e alle alte vibrazioni riscontrabili sovente su grandi camini e condotti industriali che comunemente hanno profili di velocità non simmetricamente sviluppati. Il misuratore di portata ad inserzione multipunto K-BAR 2000B è equipaggiabile con più sensori di misura autonomi per la massima garanzia di rappresentatività, precisione e ridondanza della misura.

Mediante l’impiego di questi strumenti l’operatore potrà sempre tenere sotto controllo le portate in emissione ai camini, migliorando l’efficienza e riducendo gli interventi e i costi di manutenzione.